Skip to main content
Home » Blog » Anziani in Italia: tra dati, decreti e accoglienza sui territori
anziani-in-italia-blog-edos-giugno-22
-

Anziani in Italia: tra dati, decreti e accoglienza sui territori

Un punto aggiornato sull'assistenza agli anziani

27 Giugno 2022 Blog, Servizi in Rsa

L’emergenza post-Covid è segnata, in questo 2022, da alcune novità che possono davvero aiutare gli over 65 con fragilità e i loro caregiver: ne avevamo parlato nel primo post di quest’anno, ma ora è tornato il momento di fare un punto su quanto concerne la situazione degli anziani in Italia, l’ospitalità e i contributi che possono facilitare la vita di chi ha maggiori difficoltà.
Non solo: perché anche i servizi dedicati agli over 65, tra Rsa, Rsd ed Rp, sono sempre più capillari sul territorio italiano. Facciamo insieme un punto in merito a questo panorama.

Anziani in Italia e caregiver: un decreto legge per aiutare chi è più fragile

Il Fondo caregiver, nato nel 2018, è stato rinnovato anche per il 2022. Anzi, non solo: perché, dallo scorso 14 aprile, questo contributo è divenuto decreto con la sua pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. Si tratta di un fondo di 22 milioni di euro che verrà distribuito tra le regioni italiane, attraverso alcuni parametri, e che consentirà ai caregiver familiari – ovvero coloro che si occupano dell’assistenza dei familiari anziani, o disabili – di ottenere supporto e contributi reali per il sostegno della loro attività quotidiane di cura e assistenza. Un’ottima notizia che continueremo a seguire!

Alla base del decreto: il panorama over 65 e fragilità

Come ogni anno, si rinnova l’appuntamento con uno dei sondaggi più importanti che ci dà il termometro della situazione sulle condizioni di vita degli anziani in Italia: è PASSI d’argento, a cura dell’ISS, che ci parla nuovamente di fragilità tra i senior. Infatti, secondo la statistica, condotta su un ampio campione di intervistati, sono oltre il 18% gli anziani con bisogni assistenziali. In questa forbice, vediamo che il 93% ottiene aiuto dai familiari, mentre solo il 21% usufruisce dei servizi di assistenza agli anziani a domicilio. Infine, il servizio di assistenza pubblica, erogato per esempio dai comuni, riguarda solo il 2,7% di questo campione di intervistati.

2022: la situazione in Rsa

E, come avevamo anticipato in questo articolo, uscito sul nostro blog nei primi giorni dello scorso gennaio, anche Rsa, Rsd e Centri Diurni possono beneficiare – così come i loro ospiti – di accreditamenti regionali e di sovvenzioni: sono proprio le Regioni, infatti, a coprire la quota sanitaria della retta di molte strutture, indipendentemente dal reddito degli Ospiti. Ovviamente, ogni Regione applica normative specifiche, ma il contributo dedicato agli anziani, in Italia, è sempre garantito. Per approfondimenti, il nostro centro assistenza può fornire tutte le indicazioni in merito!

Più capillarità per l’assistenza agli anziani in Italia

Le esigenze di assistenza sono in crescendo in Italia e si rende necessario un ampliamento dei servizi dedicati alle categorie più fragili in tutte le regioni. A fronte di questo panorama, lo scorso maggio 2021, poco più di un anno fa, il gruppo La Villa Spa ha acquisito la quotata in borsa Eukedos spa, presente sul mercato con il brand Edos, con all’attivo 17 strutture in diverse Regioni italiane, come Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Abruzzo.
Con questa acquisizione il Gruppo è riuscito ad estendere notevolmente la capillarità dei propri servizi, sempre più all’avanguardia, dedicati alla cura e all’assistenza di chi presenta fragilità: infatti, a fusione ha portato la società a gestire ben 44 strutture dedicate agli anziani in Italia , offrendo al territorio oltre 3300 posti letto, di cui ampissima parte convenzionati con il SSN italiano.

Inoltre il Gruppo Edos, per il 2022, ha lanciato un programma di rette agevolate per tutti i nuovi ingressi in Rsa su alcune strutture del Gruppo, così da essere più vicini alle esigenze di anziani e caregiver e rispondere in modo adeguato a tutte le necessità assistenziali ed economiche delle famiglie.

Stai affrontando un periodo difficile con un tuo caro e vorresti maggiori informazioni per un supporto concreto? Sei interessato a conoscere il programma di rette agevolato?
Compila il form qui sotto, saremo lieti di contattarti per rispondere alle tue domande e darti maggiori informazioni sulle soluzioni offerte dalle nostre RSA, senza impegno.




    - Ai sensi del Regolamento Europeo n. 679/2016 dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali, ivi incluse “particolari categorie di dati personali”.


    Richiedi Informazioni




      - Ai sensi del Regolamento Europeo n. 679/2016 dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali, ivi incluse “particolari categorie di dati personali”.


      POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE: