vita in rsa coronavirus
-

La vita in RSA e la tutela dei nostri ospiti

Fronteggiare l'emergenza Coronavirus favorendo la comunicazione e promuovendo nuove attività

Da 14 Aprile 2020 Blog, Covid-19, Vita in Rsa
vita in rsa coronavirus

Stiamo fronteggiando insieme questa emergenza, con la messa in atto di tutte le precauzioni possibili e una comunicazione ai familiari per quanto possibile puntuale, attraverso l’uso del digitale e dei social, mezzi ideali per abbattere le distanze. E, oggi, vi raccontiamo la vita in Rsa nel dettaglio.

La vita in RSA: comunicare con le famiglie

Le strutture si sono organizzate per mettere in contatto ospiti e familiari con le videochiamate, sfruttando anche i social per dare i aggiornamenti. La gestione di questo aspetto della vita in Rsa può cambiare da struttura a struttura, ma l’obiettivo è sempre lo stesso: dare la massima continuità possibile per mantenere saldi i legami affettivi, perché la vita continua anche durante l’allarme Covid-19.

La vita in RSA: una quotidianità fatta di movimento e terapie

Nonostante tutto, prosegue e deve proseguire una quotidianità fatta di stimoli per i nostri anziani: lettura di libri e quotidiani, per mantenere vivo l’interesse per ciò che ci circonda, e strategie dolci come la terapia occupazionale, tra animazione e attività artistiche svolta sotto la supervisione degli operatori, e modulata seconda delle necessità di ogni ospite, fino a divertenti laboratori di cucina e di piccola sartoria, che animano la vita in Rsa di tutti i giorni

Le strutture hanno poi spostato le palestra ai piani e alle camere, per la partecipazione alle attività sicura: un po’ di ginnastica in piccoli gruppo, a dovuta distanza, o in forma individuale non deve mancare per continuare a mantenersi in forma!

Le nostre strutture su Facebook

Segui le nostre strutture su Facebook, tra foto e video: come Rsa Mater Gratiae e le sue “call” Skype – coordinate dagli operatori -, i messaggi nati dai laboratori creativi di Rp Il Buon Samaritano (CH), Rsa Bramante (BG) ed Rsd Mater Gratiae, l’attività all’aria aperta Rsa Sant’Eusebio, la Garden Therapy di Rsd Mater Gratiae e il toccante video dei ragazzi di Rsd Mater Gratiae.

 

****

La comunicazione costituisce un aspetto importante di questo particolare frangente. Ci teniamo a sottolineare che con questi contenuti non vogliamo nascondere il volto critico di quest’emergenza, o mancare di rispetto a coloro che soffrono o hanno sùbito perdite.

Le difficoltà ci sono e sono evidenti, per tutti, e il nostro rispetto è massimo. Semplicemente, nel nostro piccolo, cerchiamo di mostrare  tutti i colori di quell’arcobaleno che è diventato ormai simbolo dell’attesa ripresa e che speriamo presto possa avere la meglio sul grigio di questo periodo.