Skip to main content
-

Un anno insieme tra Novità e Progetti in Rsa

Cosa è successo, e cosa ci aspetta nel 2022 Edos

Da 15 Dicembre 2021 Blog, Servizi in Rsa

Vivere una nuova quotidianità: questo il fil rouge che ha caratterizzato l’anno in procinto di chiudersi. Una quotidianità, tra le tante cose, finalmente arricchita da numerose attività e iniziative, incentrata 

sulla riapertura verso l’esterno. Perché, già dal debutto di questa pandemia, dalla gestione così faticosa, ci siamo sempre prefissati il prezioso obiettivo di riaprire le porte delle nostre Residenze: un dovere vero e proprio, come detto tante volte, che nasce dalla necessità di rispondere ai bisogni – sanitari, familiari , organizzativi – delle famiglie italiane e dei più fragili. 

La terza dose booster

Così, tra tanti step per arrivare a questo obiettivo, come il rispetto delle Circolari Ministeriali e best practices, siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo della massima sicurezza, rafforzato anche dalla terza dose “booster ormai in corso di somministrazione in tutte le Strutture sui soggetti vaccinabili, come il resto della campagna vaccinale, nonché il mantenimento dell’uso dei DPI, assieme alle tante soluzioni – le Stanze delle Carezze, in primis – per permettere ai nostri Ospiti e alle loro famiglie di incontrarsi di nuovo.

Tutto questo ha permesso ai nostri Ospiti di riabbracciare una tanto desiderata quotidianità, così ricca di attività ludiche, ricreative e riabilitative, programmi di animazione e rapporti con i territori, per tornare a vivere socialità, arte, inclusione.

Le attività: intergenerazionali e piene di allegria

Dagli Ospiti di RP Domus Pacis (AO), che hanno dato vita a una vera e propria caccia al tesoro tra le strade del paesino di Donnas, per celebrare la scorsa Pasqua 2021, dopo il successo del progetto natalizio di solidarietà “Regaliamo un Sorriso” che aveva attivato gli esercenti del territorio a  portare un regalo ai “nonni” in Rsa; a RSD Mater Gratiae e i suoi progetti multimediali sotto forma di video, come “Fantasia, Parola e Colori: Costruiamo insieme la nostra prima favola”, che coinvolgono i pazienti coniugando divertimento e dimensione formativa, nato dal successo della video-storia animata dello scorso Natale 2020, creata proprio mantenere un legame di vicinanza con le famiglie senza mai dimenticare il sorriso; fino a CRA Casa San Giuseppe (PC), che ha organizzato un innovativo progetto intergenerazionale a cui hanno partecipato i bambini della Scuola locale e che hanno incontrato i nostri Anziani, dando vita a un emozionante scambio epistolare proseguito, poi, nei mesi. Senza dimenticare le altre attività, che raccontiamo nella nostra sezione news!

Non solo: sta per partire un nuovo anno ricco di novità, inerenti al brand Edos e alle nuove aperture, per servizi sempre più capillari e diffusi all’insegna della più alta qualità assistenziale, sul territorio italiano, che tratteremo in maniera più ampia nel prossimo Blog post.

E ora, non ci resta che augurarvi un Natale pieno di serenità! 

Prosegui