procedure di accoglienza rsa
-

Procedure di accoglienza in Rsa: come funziona dopo il Covid-19?

Una Rsa sicura per Ospiti e familiari

procedure di accoglienza rsa

Da sempre, l’obiettivo con cui il Gruppo Edos lavora è quello di garantire al contempo serenità e sicurezza non solo ai nostri ospiti, ma anche ai loro familiari. Così nelle nostre strutture abbiamo lanciato il progetto Rsa Sicura, che puoi scoprire in una sezione dedicata sul nostro sito, e che prevede procedure di accoglienza particolari dedicate agli ingressi dei nuovi Ospiti in Rsa dopo l’emergenza Covid-19, in ottemperanza alle leggi vigenti.

Quali sono le nuove procedure di accoglienza in Rsa?

Le procedure di accoglienza nelle nostre Rsa e i progetti di riapertura ai nuovi ingressi stanno ripartendo seguendo regole ben precise, necessarie per continuare a garantire a tutti la massima sicurezza. Si tratta di procedure di accoglienza in Rsa diverse da territorio a territorio: in linea generale è possibile accogliere in Struttura nuovi Ospiti, ma solo previo esito negativo degli accertamenti diagnostici richiesti dagli enti competenti e superamento del periodo di isolamento preventivo necessario all’accesso in Rsa, che solitamente è di 14 giorni.

All’interno delle nostre Residenze abbiamo in ogni caso sviluppato nuove procedure di accoglienza e misure igienico-sanitarie e comportamentali severe, riorganizzando i piani degenza , così da essere in grado di isolare gli eventuali casi sintomatologici attraverso tutti i protocolli di sicurezza del caso.

Perchè è necessario prevedere nuove procedure di accoglienza in Rsa?

Perché le Rsa sono vere “case” dedicate all’accoglienza delle categorie più fragili: riaprire le proprie porte, nonostante l’emergenza, è un dovere umano ma anche sociale poiché le situazioni di bisogno che richiedono di potersi appoggiare a Strutture assistenziali sono davvero tante. Per questo, le procedura accoglienza nelle Residenze Sanitarie per Anziani devono essere attive e riviste attraverso un percorso di riapertura lento e graduale, ma necessario.

Guarda tutte le Video-interviste