-

Come scaricare la retta RSA? Dalla famiglia ai parenti: Chi può farlo?

Da 30 Marzo 2020 Blog, Servizi in Rsa

Se nel precedente articolo abbiamo parlato dei documenti necessari e delle procedure per scaricare la retta RSA, ora possiamo capire chi può, tra famigliari più prossimi, più lontani o tutori, detrarre le spese del ricovero in struttura

Scaricare la retta RSA: la compartecipazione del Servizio Sanitario Nazionale

Prima di tutto, ricordiamo che in tutte le regioni d’Italia, ovviamente con piccole variazioni che variano da territorio a territorio, ogni ospite può accedere a una struttura per anziani prima come ospite privato, per poi ricevere l’accreditamento, quando il SSN riconoscerà l’idoneità alla compartecipazione della spesa per la quota sanitaria e scaricare quindi la retta RSA. 

Come ottenere la compartecipazione? Presentando l’apposita domanda all’ufficio dei Servizi Sociali del territorio di residenza! E’ sempre possibile comunque rivolgersi alla Direzione delle Strutture per ottenere informazioni e supporto circa le pratiche burocratiche

A chi spetta la detrazione della retta RSA?

Oltre a quanto abbiamo già detto, ci sono anche altre buone notizie: è possibile scaricare la retta sia quando il parente è a carico di chi ha sostenuto la spesa per la retta, sia di chi non lo è! Per esempio, prendiamo il caso di persone anziane con disabilità: la spesa sanitaria sarà deducibile completamente sia dall’ospite che dai suoi figli, o dai genitori in caso di una persona più giovane, ma anche da:

  • il coniuge
  • fratelli e sorelle
  • generi, nuore, suoceri

Detrarre la retta RSA: una guida nel nostro editoriale trimestrale Edos

Sappiamo bene quanto per le famiglie sia economicamente impegnativo scegliere di affidare un proprio caro ad una struttura sanitaria assistenziale: per questo, quello della detrazione della retta RSA è un tema che ci sta molto a cuore, in quanto permette ai familiari di avvalersi di uno strumento che permette loro di sostenere tale impegno con più facilità. Ne abbiamo parlato in modo approfondito anche nel nostro editoriale trimestrale, scaricabile gratuitamente.

Ricorda che il nostro staff di struttura è sempre disponibile a fornire ogni tipo di informazione su rette, detrazioni e servizi: basta chiamarci al numero verde  800966159 o scriverci una mail all’indirizzo [email protected]

Torna Precedente