-

Anziani e movimento: esercizi per camminare

Consigli per fare attività fisica in sicurezza

Da 31 Marzo 2021 Blog, Salute Senior

Roland Barthes, noto saggista e semiologo francese, diceva che “camminare è il gesto più comune e, quindi, più umano”. Perché anche una semplice passeggiata – proprio come dicevamo nel precedente blog post nel – rappresenta un’attività utile, sana, perfetta anche per chi ha superato i 65 anni e desidera contrastare l’insorgenza di alcune patologie. 

Ma quali sono le prassi per camminare al meglio? Esistono esercizi per camminare che, negli anziani, rendono la passeggiata più sicura? Vediamoli insieme.

Esercizi per camminare: negli anziani, attenzione al movimento

Prima di metterci “in moto”, ricordiamoci sempre di effettuare qualche esercizio per camminare stabilmente, specie per i più anziani: basta concentrarsi sul movimento del piede, appoggiare fermamente il tallone, stendendo la pianta del piede fino alle dita, per poi iniziare a fare qualche passo. Questo movimento, apparentemente così naturale, è essenziale per un appoggio corretto e ci aiuta a evitare non solo di perdere l’equilibrio, ma anche a non sovraccaricare troppo ginocchia e caviglie, spesso fragili.

Integratori di sali minerali per anziani: a cosa prestare attenzione

Gli integratori di sali minerali sono utilissimi – specie per gli anziani – durante la bella stagione, ma vanno somministrati con estrema cautela a chi soffre di problemi renali, di ipertensione o di problemi cardiaci. In questi casi, prima di assumere integratori di sali minerali, gli anziani dovrebbero consultare il proprio medico ed evitare il fai-da-te.

Altro punto saliente sono le scarpe: oltre a un abbigliamento comodo e traspirante, magari in tessuto tecnico, non dimentichiamoci delle calzature, con suole in memory foam e che non superino i 3 cm di altezza.

 

Un’ultima raccomandazione, a tutela della salute di ogni senior, è sempre quella di informare il medico curante rispetto alla decisione di intraprendere ogni tipologia di attività fisica, anche a bassissimo impatto e, ovviamente, di rispettare sempre le norme anti-Covid, scegliendo zone poco frequentate, all’aria aperta e con l’uso di tutti i dispositivi in essere!

Torna Precedente