Skip to main content
-

Alla scoperta delle Rsd

Ambienti e terapie per una vita piena di opportunità

Rsd: una sigla che svela un mondo di opportunità nel quotidiano di chi presenta fragilità sotto i 65 anni. Ma queste Strutture, come Rsd Mater Gratiae, a Milano, chi ospitano nello specifico, e qual è la loro missione? Scopriamo insieme perché le Rsd sono un luogo pieno di vita.

 

Rsd: cosa significa, innanzitutto?

La sigla Rsd è acronimo di “Residenza Sanitaria Disabili”: parliamo, quindi, di tutte quelle Strutture dedicate alla cura e all’accoglienza di adulti, di età compresa tra i 18 e i 65 anni, non autosufficienti o che presentano disabilità anche grave. 

Nello specifico, l’accoglienza è sia di tipo residenziale che in formula diurna, ed è estremamente specializzata, diversificata: infatti, le Rsd svolgono un ruolo sociale molto importante offrendo non solo servizi, ma tante terapie – dalla fisioterapia alle cure non farmacologiche – che sono essenziali per la costruzione di una progettualità del proprio quotidiano dove protagonisti sono l’autonomia e la cura del sé.

La quotidianità in Rsd: attività a professionalità

Le cure e le terapie somministrate in Rsd hanno finalità concrete e servono, innanzitutto, ad alleviare disturbi o disagi, garantendo una qualità della vita molto alta grazie a percorsi che hanno come obiettivo non solo il mantenimento delle capacità pregresse, ma anche il conseguimento di nuovi orizzonti: parliamo, per esempio di Musicoterapia, Pet Therapy, Ortoterapia, Laboratorio Scuola, attività artistiche e molto altro, assieme a tante uscite e gite nei territori limitrofi alle Rsd, che si svolgono sempre con l’ausilio di un’équipe medico-assistenziale formata da professionisti, per una quotidianità piena, protetta e sempre vivida dove – comunque – il legame familiare e con il contesto di provenienza è presente e forte.

L’importanza degli ambienti

In Rsd, l’ambiente, interno ed esterno, gioca un ruolo fondamentale: non solo perché deve garantire la massima sicurezza, prendiamo per esempio casi in cui la deambulazione o il movimento siano compromessi, ma perché è al contempo uno dei primi elementi ad agire sul benessere emotivo e psicologico degli Ospiti, specie per chi presenta maggiori fragilità: per questo deve sempre essere progettato ad hoc, rappresentando così lo scenario perfetto per le attività sopra elencate, e che andremo a illustrarvi meglio nel prossimo post.

Continua