Sono strutture rivolte all’accoglienza di persone disabili gravi di età compresa fra i 18 e i 65 anni, fanno parte della rete di servizi del sistema socio-sanitario regionale e sono finalizzati a migliorare la qualità della vita della persona disabile, a promuovere e a sviluppare le potenzilaità residue, favorendo la socializzazione nell’ambito del proprio contesto di vita.

I minori di età possono essere accolti eccezionalmente, previo richiesta specifica del genitore/curatore/tutore/amministratore di sostegno, previo valutazione che attesti la necessità di interventi di lunga assistenza certificata dalla UONPIA di riferimento o dallo specialista neuropsichiatra infantile di una struttura extraospedaliera accreditata e previa la disponibilità della struttura ad adeguare i propri interventi alle esigenze del minore.